martedì 10 gennaio 2017

VOLANTINO M.I.R. SUI VACCINI


M.I.R.
Movimento Internazionale della Riconciliazione
Dipartimento SALUTE e AMBIENTE
Via Milano, 65 ‑ 25126 Brescia ‑ Tel. 030/317474 ‑ fax 030/318558

GENITORI
AIUTATE A PREVENIRE LE REAZIONI DA VACCINO
PRIMA DI VACCINARE VOSTRO FIGLIO CHIEDETEVI:

1. Mio figlio è in buona salute?
2. Mio figlio ha avuto reazioni negative con precedenti vaccinazioni?
3. Mio figlio ha una storia personale o familiare di : ‑ reazioni avverse a vaccini
‑ convulsioni o disturbi neurologici
‑ allergie di una certa rilevanza
‑ disordini immunitari?

4. Sono in grado di sapere se mio figlio è a rischio di reazioni indesiderate?
5. Ho avuto informazioni complete sugli effetti collaterali dei vaccini (anche nel medio e lungo termine)?
6. Ho avuto informazioni sugli accertamenti di idoneità alla vaccinazione?
7. Saprei riconoscere reazioni avverse ai vaccini?
8. Ho gli elementi sufficienti per dare un consenso convinto e fondato?


PRENDETE UNA DECISIONE FONDATA SULLE VACCINAZIONI:
LA TUTELA DELLA SALUTE DI VOSTRO FIGLIO E' NELLE VOSTRE MANI


COME DECIDERE SULLE VACCINAZIONI COME GENITORI

Le vaccinazioni costituiscono un atto medico che comporta sempre dei rischi. In quanto
genitori, è vostra responsabilità assumere tutte le necessarie informazioni non solo sui benefici
(sempre già ampiamente pubblicizzati), ma anche sui possibili rischi in modo da poter
prendere una decisione libera (da pregiudizi e timori), responsabile e fondata.

1. Il vostro dottore è tenuto per legge ad informarvi approfonditamente su rischi e benefici prima che vostro figlio venga vaccinato. Richiedete materiali informativi e prendete il tempo che vi è necessario per leggerli e riflettervi, compresi i foglietti illustrativi che accompagnano ogni confezione di vaccino.
2. Il vostro dottore è tenuto per legge a segnalare gli eventuali effetti avversi per ogni vaccinazione eseguita. Qualunque situazione possa verificarsi dopo una vaccinazione (anche nell'arco di settimane) fatela presente al vostro medico e chiedetegli di certificarla.
3. L'informazione di cui dovete disporre non deve essere solo di pubblicità e propaganda alle vaccinazioni (così come spesso avviene): il vostro consenso alle vaccinazioni vale la salute di vostro figlio.
4. Nel caso di danni da vaccinazione avete il diritto ad un indennizzo da parte dello Stato (Legge n° 210/92). E' da tener però presente che in Italia, a differenza di altri paesi, non è semplice vedersi riconosciuto tale diritto; sono ancora grandi le resistenze a riconoscere i rapporti di causa‑effetto tra disturbi più o meno gravi e vaccinazioni.
DA FARE:
‑ Approfondite la questione dei disturbi dell'infanzia ed i possibili rapporti con le vaccinazioni. Voi avete la responsabilità ultima della buona salute di vostro figlio, e non il vostro pediatra o qualche ufficiale medico.
‑ Chiedete al medico di accertare in modo approfondito lo stato di salute del bambino prima di permetterne la vaccinazione.
‑ Mettete per iscritto le eventuali osservazioni riguardanti la storia medica familiare del bambino (quindi anche malattie o disturbi particolari dei genitori), le eventuali perplessità sollevate al dottore ed il tipo di rassicurazioni che vi sono state fornite ed inviatene una copia raccomandata prima dell'intervento vaccinale al responsabile del vostro distretto sanitario.
‑ Osservate attentamente vostro figlio dopo la vaccinazione e prendete nota di eventuali manifestazioni non ordinarie.
‑ Prendete piena consapevolezza dei vostri diritti di cittadini e doveri di genitori: nessun atteggiamento intimidatorio o di sufficienza deve e può essere utilizzato nei vostri confronti.

DA NON FARE: ‑ Non vaccinate un bambino che non sia in perfetta salute. ‑ Non prendete decisioni affrettate o motivate da ragioni diverse da quelle strettamente legate alla salute del bambino. ‑ Non sentitevi soli: sono tanti e sempre di più quei genitori che non intendono più dare deleghe in bianco ad altri e che trovano il modo di andare in fondo alla questione con le loro forze e la loro testa.

INDIRIZZI UTILI PER INFORMAZIONI E CONSULENZE
CO.N.DA.V. (Coordinamento Nazionale Danneggiati da Vaccino) http://www.condav.it/ c/o Nadia Gatti Tel.0375 220254 - 333-2463095
e-mail: gatti.condav@libero.it
Associazione vittime dei vaccini, sede nazionale c/o Giorgio Tremante, Via Danilo Preto,8‑ 37133 Verona ‑ Tel. 045/8402290 , e‑mail: giorgiotremante@tin.it
CO.M.I.L.VA. a Varese (Coordinamento del Movimento Italiano per la Libertà di Vaccinazione) (referente Vanda Perfetti) Tel. 02 - 96248890
Associazione Igienista ‑ referente Daniele Bricchi, Via Voghera, 23 ‑ 29100 ‑ Piacenza 3 ‑‑ tel. 0523 073590. – 0523 – 913142 e‑mail: danielebricchi@hotmail.com
CO.M.I.L.VA. Riminese. Rimini, tel 0541/332053, Fava Donatella tel 0541 / 21160 e‑mail:
solopatty@tin.it
C.O.S. (Centro Orientamento Salute) di Andromeda e Carta Duemila, Via Salvador Allende, l ‑40139 Bologna ‑ tel. 051/490439 ‑ 0534/62477 fax 051/491356 ‑ e‑mail:
andromeda@posta.alinet.it ‑ cell. 338/5632938 ‑ e‑mail: marinella.l@tiscalinet.it
Federazione CO.M.I.L.VA. C.P. 1881 (referente Walter Pansini) 34133 Trieste ‑ tel. 040/393536 http://www.comilva.org/ ‑ e‑mail: comilva@comilva.org - presidente Claudio Simion – claudio.simion@comilva.org
MIR Dipartimento salute e Ambiente, (referente Alfredo Mori) Via Milano, 65 ‑ 25100 BRESCIA ‑ tel. 030/317474 ‑ fax 030/318558 - Lino Dini tel. 0365 / 599767 ‑ Bonetti Maria tel. 030 / 318630
Dott. Pierpaolo Vanoli - http://www.mednat.org/
CALV.c.p. 45. 39043 Chiusa (BZ)



QUESTO VOLANTINO PUO ESSERE FOTOCOPIATO E DIFFUSO